Tonificazione muscolare

PANCA-FIT
Un’attività in piccoli gruppi con utilizzo di speciali panche che favoriscono il rilassamento, lo scarico delle tensioni muscolari, la respirazione diaframmatica e l’equilibrio posturale.
Rivolto a tutti quelli che vogliono sia prevenire che migliorare qualsiasi problematica collegata alla schiena e alla postura in generale.

PUMP / FUNCTIONAL TONE / BARBELL PUMP
Allenamenti che favoriscono il potenziamento e il tono muscolare delle maggiori aree del corpo.
Attenzione particolare rivolta a cosce, glutei, addome.
Le differenti combinazioni di esercizi offrono un senso di piacere e di coordinazione motoria.
Esercizi a corpo libero e con miniattrezzi.

SWEET FIT / POSTURAL GYM / STRETCH&MOBILITY
Lasciati trasportare dall’energia dei nostri trainer.
Allenamenti dinamici con coreografie di facile apprendimento per migliorare l’aspetto cardiovascolare e favorire il dimagrimento.
Miglioramenti della coordinazione motoria e del tono muscolare.

Tonificare ha svariati vantaggi. Più armonia e equilibrio con una conseguente miglior postura. Più resistenza muscolare e quindi meno stanchezza durante le ore di lavoro e nel tempo libero. Una buona qualità muscolare favorisce anche l’aspetto organico e circolatorio. E non ultimo un senso estetico. Non c’è niente di etico nell’aver un corpo malandato e atono.

Sì. Tonificare significa alzare la quantità di massa magra e di conseguenza il livello del proprio metabolismo basale. Più elevato è il nostro metabolismo, più bruciamo calorie durante l’arco della giornata. È una sorta di dimagrimento non immediato, all’interno dello stesso allenamento, ma seppur indiretto, sicuramente efficace e continuativo visto che si esprime durante tutto il resto delle nostre giornate.

È un corso di tonificazione generale. Va a tonificare sia la parte superiore del corpo che gli arti inferiori, attraverso esercizi a corpo libero, sia con mini attrezzi come elastici, sacchi e manubri di vario peso.

Dipende dal tipo di obiettivo che vogliamo raggiungere. Ci si può allenare tonificando la muscolatura usando come attrezzo principale il proprio corpo. Oppure possiamo usare macchine con un determinato carico, o mini attrezzi che fanno da resistenza, per creare intensità di livello differente. In rapporto all’intensità stessa dell’esercizio la sollecitazione che ne deriva può favorire l’allenamento della forza, della forza resistente o della resistenza muscolare. Non c’è una regola che determini la bontà del singolo allenamento, se non la chiarezza dell’obiettivo da raggiungere, che determinerà un tipo di allenamento a corpo libero, piuttosto che un altro allenamento con l’uso di pesi o resistenze.

Si possono usare grandi attrezzi con dei carichi incorporati, sia per il potenziamento del busto che degli arti inferiori, come la Lat Machine o la Chest Press. Si possono usare piccoli attrezzi come manubri e bilancieri, oppure elastici, kettlebell, TRX, sacchi, ecc.

La tonificazione delle braccia viene praticata principalmente attraverso l’uso di manubri di diverse dimensioni. Si possono usare anche attrezzi con i cavi, bilancieri, ercoline e qualunque attrezzo abbia la possibilità di esercitare una resistenza al lavoro muscolare del bicipite e del tricipite delle braccia.

Nell’area inferiore del seno troviamo un tessuto connettivo fibroso e muscoli che se potenziati partecipano a migliorare la tonicità della zona pettorale. La tonificazione muscolare non va direttamente a coinvolgere l’apparato ghiandolare e linfatico, ma sicuramente costituisce una buona base per sostenere il seno stesso.

Tonificare l’addome significa dare stabilità e sostegno al corpo intero. Un buon tono addominale partecipa a proteggere in modo importante la colonna vertebrale. La muscolatura trasversa e il retto addominale sono presenti nella maggior parte dei movimenti che a livello sportivo e lavorativo pratichiamo. Va da se che mantenere un buon tono addominale sia utile e conveniente per ogni persona indipendentemente dall’attività fisica o meno praticata.

La tonificazione degli arti inferiori è utile per svariati aspetti. Per motivi di simmetria e di sostegno delle varie articolazioni, in primis l’articolazione delle anche e delle ginocchia. Una buona tonificazione del quadricipite infatti e del vasto mediale in particolare, protegge in modo importante tutta l’area del ginocchio. Un buon tono del polpaccio mantiene armonia e protezione alla zona lombare. Un buon tono degli arti inferiori recluta in se vantaggi funzionali, linfatici, vantaggi estetici, oltre che facilitare la componente circolatoria e sanguigna di tutto il corpo.

Il muscolo quadricipite riveste un ruolo importante, sia per la protezione che esercita sull’articolazione del ginocchio, sia nella zona lombare. Di fatto aiuta la corretta postura di tutto l’apparato locomotore e favorisce qualunque performance fisica che necessiti dell’aiuto degli arti inferiori.