Pilates

Il Pilates è un’attività di gruppo, prevalentemente a corpo libero, o con piccoli attrezzi, che attraverso svariati esercizi sia della parte superiore che inferiore del corpo, migliora la mobilità articolare, la flessibilità muscolare e offre un certo livello di tonicità muscolare. Partecipa al miglioramento della postura e a una più completa consapevolezza del proprio corpo.

Dimagrire non rientra tra le priorità del Pilates. Considerando comunque che qualsiasi attività o esercizio fisico rivolte al tono muscolare, aumentano di conseguenza il metabolismo basale della persona, indirettamente il Pilates può partecipare a aumentare il consumo calorico del nostro corpo. Per chi volesse risultati mirati al dimagrimento è preferibile associare il Pilates a altre attività più specifiche.

Si, il Pilates tonifica. Va detto comunque che la flessibilità muscolare e la mobilità  articolare sono i principali obiettivi a cui il Pilates si riferisce.

Non c’è un meglio tra queste due discipline. Al netto del piacere che ognuno prova nel praticare o l’una o l’altra attività, entrambe con modalità differenti arrivano a offrire benefici per tanti versi simili, ovvero una migliorata postura, più flessibilità muscolare, più elasticità e mobilità articolare e un maggior tono muscolare generale.

Il nostro corpo è da considerarsi come il principale attrezzo. Si possono usare nel Pilates piccoli attrezzi, come palline, elastici, mini attrezzi per favorire la propriocettività e la sensibilità spazio temporale. In piccoli gruppi si possono usare particolari lettini con resistenze a molle come attrezzo.

Il Pilates sicuramente partecipa a migliorare la postura, attraverso esercizi rivolti soprattutto alla zona dorsale, lombare e cervicale. Va detto che ogni miglioramento dei muscoli stabilizzatori come la parte addominale ad esempio, contribuisce in modo importante a una miglior postura. Anche un buon lavoro sull’arco plantare, sui polpacci, sul quadricipite e sulle anche, determina vantaggi spesso sorprendenti per un assetto e un miglior equilibrio del nostro corpo.

Gli esercizi del Pilates sia a corpo libero, sia con dei mini attrezzi, partecipano a una condizione di miglior flessibilità e di riequilibrio per tutta l’area dorsale. Gli atteggiamenti con spalle sbilanciate in avanti o certe problematiche lombari, o una limitata mobilità delle anche, possono attraverso il Pilates trovare una ottima soluzione per ripristinare giusti equilibri e una buona compensazione muscolare.

Il Pilates pur essendo prioritariamente un’attività di gruppo, va considerata una pratica che migliora le principali zone che determinano una miglior postura. Tra queste c’è la zona lombare. Sia il lavoro di scarico attraverso un rinforzo dell’area addominale, sia allenamenti per mobilizzare l’articolazione delle anche, sia esercizi di allungamento o di rinforzo della parte lombare, partecipano a favorire un nuovo equilibrio generale e uno scarico di tensioni muscolari specifico nella zona lombare.

Il Pilates è assolutamente indicato per persone non più giovani. Una certa dolcezza di movimenti, una medio bassa capacità di carico e una buona attenzione data dal Trainer, sono tutte modalità che appartengono alla categoria di chi deve ottenere un buon risultato senza dover passare per intensità di lavoro troppo pesanti e soprattutto questa attività non ha particolari controindicazioni se non un lavoro scrupoloso e attento del Trainer.