Cardio fitness

STEP&TONE / BODY WEIGHT / IRON BODY / FIT BOXE / CIRCUIT TONE
Miscela di esercizi a corpo libero e con miniattrezzi che migliorano sia l’aspetto muscolare che cardiovascolare.
Facili coreografie per rendere le classi complete e divertenti.

DANCE FIT / STEP&FUN
Lasciati trasportare dall’energia dei nostri trainer.
Allenamenti dinamici con coreografie di facile apprendimento per migliorare l’aspetto cardiovascolare e favorire il dimagrimento.
Miglioramenti della coordinazione motoria e del tono muscolare.

WALKING
Attività di gruppo con dei tappeti meccanici, dove ognuno si misura con la camminata e con tutta una serie di combinazioni miste di esercizi anche per la parte superiore del corpo.

Si, l’attività aerobica e cardiovascolare fa dimagrire, soprattutto se si rispettano certe condizioni. L’intensità deve essere collegata alla condizione fisica del soggetto e alla sua età. È consigliato munirsi di una fascetta e di un cardio frequenzimetro. La regola prevalente è allenarsi al 60/70% della propria frequenza cardiaca massima. È anche vero che la sola attività aerobica fa bruciare calorie di grasso solo durante l’attività stessa e per un breve lasso di tempo successivo. Associare invece l’attività cardio vascolare a esercizi di breve durata e di alta intensità è molto più conveniente, sia per il dispendio e il risultato dimagrante durante l’allenamento, sia per la possibilità di bruciare anche durante le ore successive della giornata.

Si, anche se in modo contenuto. Dipende comunque dall’intensità e dal tipo di gesto atletico che sviluppiamo. La camminata ad esempio tonifica gli arti inferiori in modo blando, la pedalata coinvolge soprattutto la muscolatura del quadricipite e tonifica in modo importante se l’intensità è elevata e adeguatamente modulata.

Dipende da cosa vogliamo ottenere. Se il risultato che intendiamo raggiungere è legato al potenziamento della massa muscolare è decisamente più indicato l’attività con i pesi. Se vogliamo ottenere un risultato dimagrante l’allenamento misto è il più conveniente. Se vogliamo ottenere forza, efficienza fisica, flessibilità e resistenza muscolare, l’attività mista a circuito con differenti intensità, porta i migliori risultati.

Il primo attrezzo è il proprio corpo, poi si possono usare kettlebell, manubri, TRX, sacchi, palle mediche, elastici e attrezzatura cardio come bike, tapis roulant, step, ecc.

È un’attività di medio bassa intensità, normalmente attorno al 60/70% della massima intensità praticabile. Per monitorare la giusta intensità l’allenamento prevede di indossare una fascetta e un cardio frequenzimetro. Favorisce una discreta quantità brucia grasso durante la seduta d’allenamento. Una persona di 70 chili, in 30’ può bruciare circa 300/350 calorie. Il poco tono muscolare che ne deriva e la bassa intensità non consentono di alzare in modo importante il metabolismo basale. Lo stesso metabolismo infatti per essere potenziato necessita di una certa quantità di massa magra. Ecco che l’attività mista con esercizi a corpo libero e con mini attrezzi e fortemente consigliata.

Le due cose possono coesistere, dipende dal risultato che vogliamo ottenere. Se l’obiettivo principale è raggiungere un alto livello di massa magra, allora l’attività cardiovascolare deve essere contenuta, in tempi che vanno attorno ai 15/20’ e preferibilmente di elevata intensità, attorno all’80% del massimale. Quando? O dopo l’allenamento o 1/2 volte la settimana in giorni diversi. Se l’obiettivo è migliorare la prestazione atletica in generale, allora la combinazione cardio/ muscolo, si fa interessante e privilegia protocolli di allenamento misti con esercizi sia con piccoli attrezzi, che con grandi attrezzi e a corpo libero. Mediamente l’intensità è elevata, il recupero è breve, attorno ai 30” e la durata della singola serie è di circa 1’. Il risultato finale è un corpo meno voluminoso dal punto di vista muscolare, più reattivo e flessibile con più mobilità articolare e elevata resistenza sia aerobica che muscolare.

Attività di gruppo che combina esercizi aerobici e movimenti su una pedana rettangolare di contenute dimensioni per sviluppare mini coreografie, regalando ritmo, coordinazione e divertimento.

È un’attività aerobica di gruppo nella quale si eseguono coreografie con combinazioni di esercizi a corpo libero, con passi di funky e hip hop. Si respira ritmo, coinvolgimento e divertimento.

È di fatto un’attività aerobica a basso impatto. Gli spostamenti avvengono con i piedi sempre a contatto con il pavimento. Non ci sono salti, anche per evitare problematiche articolari a caviglie, ginocchia, anche e bassa schiena.